Vincenzo Santarcangelo – Elvira Di Bona

20.10.2018

Seminari Pubblici

VINCENZO SANTARCANGELO – ELVIRA DI BONA :: The Auditory word: come ascoltiamo

h. 15:00 / 18:00 – Dialoghi sul suono

Primo appuntamento del ciclo Seminari Pubblici, incontri dedicati a un approfondimento, in forma di dialogo, con ricercatori, filosofi, teorici, artisti e musicisti che presentano la loro ricerca e discutono tematiche rilevanti legate all’esperienza sonora. I seminari non sono però concepiti come conferenze ‘frontali’ di sapore accademico, ad uso esclusivo di esperti della materia, bensì come tavoli di discussione aperta a tutti. La partecipazione ai seminari è gratuita, con tessera associativa.

Il primo incontro sarà moderato da Elvira Di Bona (ricercatrice alla Polansky Academy del Van Leer Institute di Gerusalemme) e Vincenzo Santarcangelo (docente al Politecnico di Torino e membro del Labont – Università degli Studi di Torino), esperti di filosofia della mente, della percezione, della musica e di estetica.

::

Che cosa sono i suoni? Messaggeri di informazioni cruciali per il riconoscimento degli oggetti che ci circondano o entità evanescenti e distinte da essi? Perché, pur essendo sempre sommersi da suoni di cui non siamo consapevoli, ci accorgiamo immediatamente della loro assenza nelle situazioni di più totale silenzio? Come li percepiamo? Dove si trovano? E qual è la loro dimensione temporale?

Queste sono alcune delle domande a cui risponde il libro Il suono, l’esperienza uditiva e i suoi oggetti (Ed.Raffeallo Cortina, 2018), un’inedita introduzione a temi che possono interessare tanto il lettore esperto quanto quello curioso. Scoprire cosa si nasconde dietro la percezione uditiva rivela il fascino di una modalità sensoriale davvero sorprendente che dà accesso al misterioso regno del suono e della musica.

::

Elvira Di Bona è ricercatrice alla Polonsky Academy del Van Leer Institute di Gerusalemme. Ha conseguito il dottorato in Filosofia e Scienze cognitive presso l’Università Vita-Salute San Raffaele (Milano) e l’Institut Jean Nicod (Parigi). Si è diplomata all’Accademia nazionale di alto perfezionamento di studi musicali di Santa Cecilia. I suoi ambiti di ricerca sono la filosofia della mente, la filosofia della percezione e l’estetica.

Vincenzo Santarcangelo insegna al Politecnico di Torino ed è membro del Labont – Università degli Studi di Torino. Ha conseguito il dottorato in Filosofia del linguaggio e della mente presso l’Università di Torino. Scrive di musica per il Corriere della Sera, la Lettura, il giornale della musica e Artribune. Si occupa di filosofia della percezione, filosofia della musica ed estetica.

________________________________________

Nell’ambito del progetto Città Suono, realizzato con il contributo del Comune di Milano.
________________________________________

Grafica CCN Studio – Torino