Fare ascolto

Esistono tante musiche per quante esperienze uditive si possono avere. Ciò che una persona o che un contesto culturale definisce musica, per un altro contesto o persona può essere semplicemente rumore, suoni alla rinfusa. Durante il laboratorio scopriremo perché la differenza tra suono e rumore sta nella loro diversa organizzazione e collocazione, sperimenteremo l’unicità dell’ascolto di ogni persona, inizieremo a esplorare il rapporto tra suono e rumore, musica e identità.

Il laboratorio è guidato da Matias Guerra – nato a Santiago del Chile, ha vissuto a Quito, Londra e Roma e attualmente vive e lavora a Milano – artista, consulente, docente e organizzatore di progetti culturali inerenti l’arte, le tecnologie informatiche, la comunicazione, la critica e i movimenti sociali collaborando con numerose associazioni e considerando sempre prioritario il lavoro collettivo e auto-sostenuto. Coniuga la sua attività come artista visivo con l’interesse per la musica elettronica e l’improvvisazione, suonando la chitarra come principale strumento.

Il laboratorio è rivolto alla fascia di età 14-19 anni, ha durata di un’ora e mezza e sarà in Italiano, con comunicazioni anche in Inglese, Francese, Spagnolo.

La partecipazione è gratuita, con tessera associativa e prenotazione obbligatoria.
Il laboratorio si svolgerà negli spazi di Standards.

Docente Matias Guerra
Coordinatore Gaia Martino
In collaborazione con Frequente

CALENDAR:

MARZO- APRILE*

* date e orari da definire

MORE INFO:

info@frequente.it