Quarantine Workout

L’arte è una delle tecniche possibili per potenziare e ampliare la capacità di agire, ma non l’unica. La cosa importante è vivere e avere un comportamento, aprirsi a un divenire indeterminato che bisogna costruire, inventare, prendersene cura. (Marcel Duchamp in: Maurizio Lazzarato, Marcel Duchamp e il rifiuto del lavoro, Edizioni Temporale, 2014).

__

In questo periodo peculiare e nuovo ci troviamo ad affrontare delle limitazioni della nostra libertà ma al contempo facciamo esperienza di un contesto diverso dal solito – meno produttivo – nel quale si può creare uno spazio di riflessione personale e una possibilità di attenzione maggiore a ciò che ci circonda, che sia il frigorifero o la strada che si percorre per andare a fare la spesa. 

Abbiamo pensato di cogliere l’opportunità di questa condizione per proporre una pratica di osservazione, di ascolto e di relazione con il contesto che abitiamo. Sarà fatto attraverso degli score ovvero partiture, esercizi pensati per agire la realtà quotidiana secondo altre modalità e velocità. 

Inizia così la serie Quarantine Workout. Periodicamente, e seguendo una cadenza non regolare, pubblicheremo delle istruzioni inedite, invitando il pubblico ad esercitare le pratiche di ascolto proposte di volta in volta. I primi due appuntamenti, QW.0 e QW.1, sono set di esercizi ideati dal collettivo di Standards. Seguiranno altri episodi, con score composti per l’occasione da altri autori e autrici.

Non è previsto un momento unico di esecuzione collettiva, vi chiediamo invece di agire a vostro piacere gli esercizi proposti, nel tempo, nello spazio e nel momento che preferite e per quante volte volete. Se desiderate darci un riscontro sulla vostra pratica, siamo in ascolto e vi invitiamo a scriverci le vostre esperienze e osservazioni.

__

QW.0

3.04.2020 Standards

QW.1

12.04.2020 Standards

QW.2

23.04.2020 Enrico Malatesta

QW.3

4.05.2020 Standards w/ Silvia Costa

QW.4

21.05.2020 Nicola Di Croce